Con il patrocinio di:

Uno Sguardo Raro

 

WHIN

 

Ability Channel

ANSO  

Ordine dei Giornalisti


CNR

 

FIEG

USPI

FNSI

 

Comunicazione Pubblica

 

FERPI

 

Il Premio InterMune per le Malattie rare del Polmone

Nell'ambito della prima edizione del Premio Giornalistico O.Ma.R. sarà assegnato il Premio InterMune per le Malattie Rare del Polmone, dedicato agli articoli giornalistici o ai servizi audio e/o video relativi che abbiano trattato le numerose patologie rare che possono colpire questo organo vitale.

Questo premio speciale è messo a disposizione da InterMune azienda farmaceutica biotecnologica americana, presente anche in Italia, specializzata nello sviluppo di terapie per malattie rare pneumologiche e focalizzata in maniera particolare sul trattamento della Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF), una malattia progressiva ad esito fatale. InterMune ha sviluppato contro questa patologia il pirfenidone, l’unico farmaco attualmente approvato e autorizzato al commercio in Europa per il trattamento dei pazienti adulti.

Le malattie rare del polmone

Oggi si conoscono circa 150 malattie polmonari considerate rare (cioè che colpiscono meno di una persona ogni 2.000). Di alcune, come la sarcoidosi, si è messa in luce una componente genetica, mentre di altre (bronchioliti respiratorie che possono evolvere con infiammazione e fibrosi del tessuto polmonare, istiocitosi a cellule di Langherans), è chiara la correlazione con fattori ambientali quali il fumo di sigaretta. Altre ancora si manifestano in soggetti con una storia di malattie diverse, o perché hanno fatto uso di determinati farmaci. Sono numerose le malattie polmonari da ambiente, fra esse la asbestosi, la pneumoconiosi la berilliosi, che hanno manifestazioni cliniche radiologiche e patologiche spesso indistinguibili dalle malattie “idiopatiche”, o da causa ignota e si ritiene che agenti inquinanti ambientali non ancora identificati (metalli, polveri) come causali di mattia possano contribuire alla incidenza delle malattie granulomatose e delle fibrosi polmonari.

Un dato molto importante è che la frequenza con cui sono diagnosticate queste patologie sta aumentando; in parte ciò è dovuto alla maggiore attenzione diagnostica posta dai medici (frutto anche della campagna scientifica di sensibilizzazione svolta negli anni passati) e dal notevole miglioramento delle metodiche di diagnosi (ad esempio nuove TAC che riescono a “leggere” molto meglio le malattie). E' possibile però anche che fattori ambientali giochino un ruolo nel loro incremento epidemiologico.

Per saperne di più sulle malattie rare del polmone potete visitare il sito del Centro Universitario Interdipartimentaleper le Malattie Rare del Polmone dell’Università di Modena e Reggio Emilia, diretto dal Prof. Luca Richeldi.

Un elenco parziale delle malattie rare del polmone viene riportato qui a titolo indicativo.

Fibrosi polmonare idiopatica
Fibrosi cistica
Linfangioleiomiomatosi
Ipertensione arteriosa polmonare
Deficit di alfa-1-antitripsina
Microlitiasi alveolare
Bronchiectasie
Sindrome di Churg-Strauss
Alveolite allergica estrinseca
Sindrome di Goodpasture
Polmonite interstiziale non specifica
Polmonite interstiziale acuta
Interstiziopatia associate a bronchiolite respiratoria
Polmonite interstiziale desquamativa
Polmonite interstiziale linfoide
Istiocitosi polmonare a cellule di Langerhans
Lupus lung
Polmonite criptogenetica organizzativa
Panbronchiolite diffusa
Proteinosi alveolare
Sarcoidosi polmonare
Granulomatosi di Wegener
Tubercolosi multiresistente
Bronchiolite obliterante con malattia polmonare ostruttiva
Interstiziopatie polmonari ereditarie




Ultima modifica il Venerdì, 20 Dicembre 2013 14:34