In occasione del Rare Disease Day 2014, la Cerimonia del Premio Giornalistico O.Ma.R per le malattie e i tumori rari, organizzato dall’Osservatorio Malattie Rare. Assegnati 7 premi per un valore di 18.000 euro.

Avrà luogo domani 27 febbraio alle ore 14,30, presso l’Auditorium San Paolo dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, la Cerimonia di premiazione della seconda edizione del Premio Giornalistico O.Ma.R. per le malattie e i tumori rari organizzato dall’Osservatorio Malattie Rare, insieme a Telethon, Orphanet Italia, Uniamo Fimr Onlus e il Centro Nazionale Malattie Rare dell'Istituto Superiore di Sanità (CNMR/ISS). L’iniziativa nasce per promuovere presso i media una migliore sensibilità ai diversi aspetti delle malattie rare e un approccio alla comunicazione in risonanza con le molteplici problematiche vissute dai pazienti.

Questi i vincitori dei sette premi assegnati grazie al sostegno di aziende che da anni sono impegnate, al fianco dei malati rari, nella ricerca scientifica.

 

 

II EDIZIONE PREMIO GIORNALISTICO O.Ma.R. SULLE MALATTIE E TUMORI RARI
In occasione del Rare Disease Day 2014, la Cerimonia di premiazione del Premio Giornalistico O.Ma.R per le malattie e i tumori rari, organizzato dall’Osservatorio Malattie Rare. In palio 18.000 euro suddivisi in 7 diversi premi.

 

Roma – Avrà luogo giovedì 27 febbraio, alle ore 14,30 presso l’Auditorium San Paolo dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, la Cerimonia di premiazione della seconda edizione del Premio Giornalistico Omar per le malattie e i tumori rari, organizzato da O.Ma.R. – Osservatorio Malattie Rare, insieme a Telethon, Orphanet Italia, Uniamo Fimr Onlus e il Centro Nazionale Malattie Rare dell'Istituto Superiore di Sanità (CNMR/ISS). Il Premio, che ha anche il patrocinio di Eurordis, è nato nel 2012 per promuovere presso i Media una migliore sensibilità ai diversi aspetti delle malattie rare e un approccio alla comunicazione in risonanza con le molteplici problematiche vissute dai pazienti.
Sono oltre centocinquanta gli elaborati in concorso quest’anno tra articoli, servizi televisivi e radiofonici dedicati alla corretta comunicazione delle patologie e dei tumori rari. 



Oltre ai due premi assoluti dedicati alle Categorie “carta stampata” e “audio/video”, saranno assegnati anche quattro diversi Premi Speciali relativi a specifiche tematiche – Politiche Sanitarie, offerto Da Shire, Malattie Rare del Polmone, offerto da InterMune, Tumori Rari offerto da Celgene e una Menzione per le “Arti figurative nelle Malattie Rare’, realizzata grazie al supporto di Genzyme, società del Gruppo Sanofi.

Ci sarà poi anche il Premio speciale “Claudio Cavazza”, offerto dalla Fondazione Sigma-Tau per la migliore iniziativa di comunicazione 2013 sulle malattie rare. Il tutto per un ammontare complessivo di 18.000 euro di premi distribuiti. 


A giudicare gli elaborati una Giuria, presieduta dal prof. Bruno Dallapiccola, direttore di Orphanet Italia, che quest'anno si è arricchita di professionisti autorevoli e noti tra i quali Luciano Onder di Tg2 Salute Rai, Guglielmo Pepe, già direttore di National Geographics e editorialista di Repubblica Salute, Gabriele Beccaria direttore di TuttoScienze de La Stampa e Mario Pappagallo, del Corriere della Sera insieme ai rappresentanti delle realtà organizzatrici.

I dettagli della Premiazione sul sito www.premiomalattierare.it

È stato prorogato il termine per l’invio dei documenti necessari alla partecipazione al Premio giornalistico O.Ma.R. dedicato alle malattie e ai tumori rari. In palio 18.000 euro suddivisi in 7 diversi premi.

Ancora 20 giorni per partecipare alle seconda edizione del premio organizzato da O.Ma.R. – Osservatorio Malattie Rare, insieme a Telethon, Orphanet Italia, Uniamo Fimr Onlus e il Centro Nazionale Malattie Rare dell'Istituto Superiore di Sanità (CNMR/ISS).


Il Premio, che ha anche il patrocinio di Eurordis, si articola in premi assoluti e premi speciali ed è nato nel 2012 per promuovere presso i Media una migliore sensibilità ai diversi aspetti delle malattie rare e un approccio alla comunicazione in risonanza con le molteplici problematiche vissute dai pazienti. I Premi offriranno dunque un riconoscimento in denaro agli operatori della comunicazione che abbiano pubblicato su testate regolarmente registrate ed in lingua italiana, un articolo o un servizio audio/video dedicati alle malattie e/o ai tumori rari. 
Potranno concorrere articoli e servizi pubblicati e andati in onda nel corso del 2013.

Il termine per l'invio è fissato alla mezzanotte del 26 gennaio 2014, termine prorogato rispetto a quanto precedentemente stabilito. In palio quest’anno ci sono ben 18.000 euro suddivisi in 7 diversi premi di differente importo, a partire da 1.500 euro fino a 3.500 per i vincitori dei due premi assoluti.

logo intermune

 

Il Premio 'Le Malattie Rare del Polmone' è realizzato 
con il contributo non condizionato di Intermune
 

 

 

Si rinnova l’impegno di InterMune, nel consegnare il ‘Premio per le malattie rare del polmone’ a coloro i quali hanno saputo, nel corso del 2013, focalizzare la propria comunicazione su un genere particolare di malattie rare: quelle che interessano l’apparato respiratorio. Vincitore della prima edizione: Stefano Massarelli.

 

Pagina 1 di 2

Informazioni aggiuntive