Menzioni speciali edizione 2016

MENZIONE ‘MALATTIE RARE E DIAGNOSI PRECOCE’,
realizzata grazie al contributo non condizionato di Sanofi Genzyme.


Dare un nome alla propria malattia permette di accedere a tante informazioni, alle terapie, ad un codice di esenzione, e permette di confrontarsi con persone che vivono nella stessa condizione. Negli ultimi anni in tema della diagnosi è stato sempre più sviluppato, e questo non solo grazie all’attenzione della stampa ma anche all’opera continua di sensibilizzazione messa in campo da una pluralità di soggetti che, pur non avendo nella comunicazione il proprio lavoro, hanno saputo contribuire ad una sempre maggiore diffusione del sapere in questo campo. A questi soggetti è dedicata questa menzione speciale.

 

MENZIONE ‘GIOVANNA CORDER’
realizzata grazie al contributo non condizionato di Roche.   

La menzione è dedicata a Giovanna Corder, prematuramente mancata all'affetto dei suoi cari nel 2013. Giovanna era affetta da fibrosi polmonare idiopatica e, dopo aver subito un trapianto di polmone, ha scritto il libro "Respirerò ancora". Ha sempre messo a disposizione di tutti la propria forza e voglia di vivere, incoraggiando coloro che hanno provato il dramma della malattia. Grazie alla sua attività molte persone hanno ritrovato il coraggio di lottare per la vita, che Lei ha dimostrato di saper amare e accettare sempre. In sua memoria si intende premiare chi – singolo o associazione – ne abbia portato avanti insegnamento ed esempio.

MENZIONE “AMICIZIA"
realizzata grazie al contributo non condizionato di Amicus Therapeutics.

Il proverbio ‘L’unione fa la forza’ ha un valore ancora più grande quando si parla di malattie rare, dove ad essere colpite da una patologia sono poche persone. Per questi pazienti è particolarmente importante unirsi e collaborare, creando gruppi quanto più possibile ampi e condividendo progetti e best practice. Più si riesce ad agire tutti insieme, a parlare ad una voce, con un obiettivo univoco, tanto più questa voce avrà forza. Questa menzione è dunque destinata ad iniziative e realtà del mondo delle malattie rare che abbiano dimostrato di saper cogliere il valore dell'unione e della collaborazione.

MENZIONE ‘COMUNICAZIONE ORIGINALE”
Realizzata grazie al contributo non condizionato di Biogen

Uscire dai luoghi comuni, trovare soluzioni di comunicazione nuove, rompere gli schemi spesso improntati al pietismo e parlare di malattie rare con parole nuove può aiutare a raggiungere un pubblico più vasto, a risvegliare la sensibilità di chi è ‘abituato’ ai messaggi tradizionali. Una comunicazione originale e innovativa può aiutare a far capire come le malattie rare non siano un problema degli altri ma qualcosa che riguarda tutti. Questa menzione è destinata a iniziative che abbiamo saputo scegliere e realizzare un approccio originale al tema delle malattie rare e delle tematiche connesse, dalla disabilità alla ricerca.

Il Comitato Organizzatore potrà attribuire inoltre a propria discrezione una o più Menzioni Speciali per:

•    Tesi scolastiche (diploma, maturità –laurea qualsiasi grado) sulle malattie rare
•    House Organ di Associazioni, URP, IRCCS e altri Enti di Ricerca e Cura
•    Specifiche Campagne di informazione o Campagne pubblicitarie
•    Video informativi (sono esclusi i servizi video giornalistici)
•    Libri/opuscoli sul tema delle malattie rare e tumori rari
•    Altri veicoli di informazione e sensibilizzazione ritenuti meritevoli dal Comitato Organizzatore

Per le menzioni speciali non sono previste autocandidature.
Per segnalare attività meritevoli di menzioni è possibile scaricare l'apposita scheda e inviarla alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Consulta qui il regolamento completo.

Informazioni aggiuntive