VIII Premio OMaR: il 2 dicembre 2021 la cerimonia di premiazione

La proclamazione dei vincitori avverrà a Roma, presso l’Auditorium dell’Ara Pacis

L’emergenza sanitaria legata alla pandemia di COVID-19 sembra essere in via di miglioramento e il procedere della campagna vaccinale attualmente in atto lascia sperare che a partire dal prossimo autunno possa essere possibile, adottando comunque delle cautele, organizzare alcuni eventi in presenza. Alla luce di ciò, l’auspicio è che sia possibile svolgere la cerimonia di premiazione della VIII edizione del Premio OMaR per la Comunicazione sulle Malattie e i Tumori Rari con un evento in presenza alla fine dell’anno, ed esattamente nel pomeriggio del 2 dicembre 2021.

 La proclamazione dei vincitori avverrà a Roma, presso l’Auditorium dell’Ara Pacis, e in caso di contingentamento degli accessi sarà data priorità ai vincitori, ai partner del Premio (Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità, Fondazione Telethon, Orphanet Italia e UNIAMO FIMR Onlus – Federazione italiana malattie rare), ai membri della Giuria, ai rappresentanti delle associazioni di pazienti e delle istituzioni, ai giornalisti e agli sponsor dell’evento. Seguiranno prossimamente indicazioni sulle modalità di accredito in base alle norme vigenti in materia di contenimento del contagio da SARS-CoV-2.

Ricordiamo che a questa VIII edizione sono stati ammessi a partecipare tutti gli articoli, i servizi audio-video e le altre iniziative di comunicazione che rientrano nelle 6 categorie previste dal bando del premio e diffusi nel periodo che va dal 1° gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020.

 In palio ci sono circa 20mila euro destinati a chi, impiegando diversi mezzi di comunicazione, ha saputo fare un’informazione corretta e una sensibilizzazione efficace verso il grande pubblico sul mondo complesso delle patologie e dei tumori rari.

La VIII edizione del Premio OMaR è patrocinata da Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI), Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, AbilityChannel, Centro di Documentazione Giornalistica (CDG), Unione Stampa Periodica Italiana (USPI) e Web Health Information Network (WHIN). A concedere il patrocinio anche Federazione Relazioni Pubbliche Italiana (FERPI), Associazione Nazionale Stampa Online (ANSO), Festival “Uno Sguardo Raro”, EURORDIS-Rare Diseases Europe e Federazione Italiana Editori Giornali (FIEG).

2021-06-13T18:20:42+00:0013 Giugno 2021|News|